Tagliatelle al tartufo bianco pregiato: la ricetta

Posted On By Redazione
tagliatelle-al-tartufo-bianco-pregiato:-la-ricetta

Acqualagna è conosciuta in ogni dove come la Capitale del Tartufo: la nostra terra è ricca di questo prelibato fungo e, fra le specie che scelgono di abitare la nostra zona spicca da ottobre a dicembre il tartufo bianco pregiato. Varietà preziosa, fra le più ricercate e acclamate in tutto il mondo, il cui profumo è intenso e inebriante, ma mai eccessivo e il sapore così unico da essere preferito al naturale, senza sottoporlo ad una cottura che risulterebbe in un annullamento delle sue meravigliose proprietà organolettiche.

Il ricettario di Acqualagna

Le tagliatelle al tartufo bianco

Oggi, per il nuovo appuntamento con il ricettario di Acqualagna, abbiamo pensato alla ricetta per antonomasia “le tagliatelle al tartufo bianco”, un piatto che vede protagonista il bianco nella maniera più rispettosa e integrale perché a volte, come ci insegna il passato, “la semplicità è la massima raffinatezza”. 

Ingredienti (Per due persone)

  • 200 gr di tagliatelle all’uovo (rigorosamente fatte a mano!)
  • 50 gr di burro
  • 25 gr di tartufo bianco pregiato 
  • Sale q.b.
  • Parmigiano q.b.
  • Brodo di carne q.b. 

Procedimento

Poniamo una pentola d’acqua sul fuoco e attendiamo il bollore. Nel frattempo procediamo con il condimento delle nostre tagliatelle: in una padella ampia e antiaderente poniamo il burro, a fiamma bassa, e lo lasciamo sciogliere per qualche minuto, fino a che non diventa spumoso. Aggiungiamo poi qualche cucchiaio di brodo di carne e il sale, e lavoriamo il tutto dolcemente sul fuoco con un mestolo di legno fino a che non si restringe, una volta ristretto spegniamo il fuoco. Quando l’acqua bolle salare e buttare le tagliatelle che, ricordiamo, hanno un tempo di cottura brevissimo di circa 2/3 minuti. Una volta cotte le scoliamo con attenzione per poi aggiungerle in padella ed unirle al condimento. A questo punto andiamo ad aggiungere sia il parmigiano che il tartufo bianco pregiato, rigorosamente a fuoco spento per non alterarne profumi e sapori. Per chi intende inserire un’ulteriore nota decisa di tartufo è possibile utilizzare una noce di concentrato di tartufo bianco per aromatizzare il burro al principio della ricetta. 

 Tagliatelle al tartufo bianco: semplicemente buone!

Semplice ma profumatissimo: le tagliatelle al tartufo bianco pregiato di Acqualagna sono un piatto della tradizione che saprà stupire chiunque, grazie alla sua disarmante bontà. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi